idea per app
Scritto il 31 Luglio 2017

Ma se ti dico la mia idea, tu me la rubi?

La preoccupazione primaria di chi ha - o pensa di avere - una grande idea, è che qualcuno possa impadronirsene e svilupparla per conto suo, escludendolo a priori dal successo che sicuramente quest'idea conoscerà. Non esiste convinzione più sbagliata! Per intenderci, un'idea è come la farina: non basta da sola per ottenere un'ottima pizza.

 

Ma nel quadro generale dei fattori che concorrono alla buona riuscita di un progetto, quanto pesa, davvero, un'idea? Il 5%.

 

Ecco il prospetto:

 

5% Idea

45% Come viene realizzato tecnicamente il progetto

45% Marketing e comunicazione

5% Fortuna

 

Da questo si ricava per l'Idea, alla quale si attribuisce solitamente un ruolo fondamentale, una percentuale piuttosto risicata e, per di più, pari a quella riconosciuta alla fortuna (il mitico fattore "C"), vale a dire il più aleatorio degli ingredienti che concorrono alla riuscita di un'impresa, quale che sia!

 

Sfatato il mito dell'Idea come fondamento, passiamo a ridimensionarne la indiscutibile originalità e il suo potenziale rivoluzionario: oggi come oggi, è assai probabile che se un'Idea non è ancora germogliata nella mente di qualcuno il motivo sia da ascrivere a nient'altro che alla mancanza di una sua reale utilità, di una sua autentica necessità.

 

È altrettanto innegabile che molte delle Idee che sono state convertite in progetti vincenti nel corso del tempo si siano già affacciate alla mente di altre persone prima di quel momento: proprio per questa ragione, invece di arroccarsi su sterili posizioni di protezionismo preventivo, è consigliabile confrontarsi con soggetti preparati, onesti e disponibili - come per esempio il team di Creare App - per valutare le proprie idee approfonditamente e discuterne ogni aspetto, individuandone punti di forza e di debolezza.

 

Se confrontandosi con esperti si dovesse scoprire che l'Idea che si era convinti che  nessun altro avesse avuto prima di noi non solo è già stata pensata, ma anche concretizzata in un progetto che, per di più, non sta avendo il successo a cui la pensavamo destinata, non è il caso di abbattersi: se non ha preso piede, può essere che, semplicemente, quell'Idea non sia stata ben progettata o pubblicizzata.

 

Se si è determinati ad andare avanti anche dopo aver saputo che l'Idea che si credeva di aver avuto per primi è già stata sviluppata e sta avendo successo, è consigliabile trovare un aspetto (o più di uno) che la differenzi da quella esistente... e nel caso che non esista nessun aspetto che la renda diversa da quest'ultima, è raccomandabile - in questo caso sì! - lasciar perdere.



Condividi su:

Google+ Facebook Twitter LinkedIn

Hai un'idea per realizzare un'app?

Contattaci per richiedere un preventivo per un'app o per l'analisi della tua startup.